L'archivio storico di nuniez.it

Hit Counter

News & Comunicati
Servizi speciali
Gamba d'Oro
Ammazzinverno
Piede d'Oro
Vco in corsa
Circuito Running
Notizie dalla Fidal
Allenamento
Consigli e Curiosità

 

01.jpg (60699 byte)Invitational Golf Road Race 10k

Memorial Giampietro Cossu

Bogogno (NO), 12/11/06

A cura di Nuniez

Servizio fotografico di Alessandra Viganò e Nuniez

 

Grande successo per l'esordio della Invitational - Vincono Mark Bett e Fatna Maraoui

Mark Bett e Fatna Maraoui si aggiudicano la prima edizione della Invitational, gara su strada dal percorso unico all'interno del Golf Club di Bogogno; premiata da una grande partecipazione, quasi 400 iscritti, e con la presenza del campione olimpico di Atene 2004 Stefano Baldini.

 

IL SERVIZIO FOTOGRAFICO
                   
I FILMATI
56K   ADSL 56K   ADSL 56K   ADSL 56K   ADSL 56K   ADSL
                    
LA CRONACA

Non sempre le ciambelle escono con il buco e non sempre, anzi raramente, le edizioni numero uno di manifestazioni podistiche ottengono subito successo senza intoppi. Questo invece è decisamente il caso 02.jpg (145870 byte)della Invitational Golf Road Race 10k, gara di corsa su strada Nazionale Open, che ha splendidamente esordito domenica 12 novembre a Bogogno. La gara è nata dalla volontà di commemorare Giampietro Cossu, carabiniere di Bogogno che perse la vita due anni fa in servizio per mano di un folle che diede vita ad una incomprensibile sparatoria, e di aiutare la sua famiglia; infatti Giampietro ha lasciato una moglie, Leila, ed una figlia, Lucrezia. Poi Genny Di Napoli, ex campione di mezzofondo, attualmente manager sportivo e grande appassionato di golf, aveva da tempo un progetto di organizzare un circuito di gare podistiche all'interno di campi da golf. L'incontro tra l'Atletica Palzola, il Comune di Bogogno, il Golf Club di Bogogno e Genny Di Napoli ha dato così vita a questa gara unica nel suo genere, la Invitational Golf Road Race 10k appunto. Perché unica? Perché il percorso, costituito da due giri uguali per una lunghezza di poco più di 10 km, è per il 90% tracciato all'interno dei campi del Golf Club di Bogogno, uno dei green più apprezzati d'Europa e ritrovo di numerosi vip. Un percorso dal fascino irresistibile che ha soddisfatto tutti e 400 gli atleti che hanno avuto il corag03.jpg (73359 byte)gio di premiare con la propria partecipazione la Invitational, coraggio peraltro ricambiato appieno con una stupenda manifestazione.

Punta di diamante è stata la presenza di un ospite d'onore, anzi, dell'Ospite d'onore per eccellenza, trattandosi di una corsa podistica su strada, Stefano Baldini. Il campione olimpico di Atene 2004, reduce dalla Maratona di New York della settimana scorsa, non se l'è sentita di correre, considerando anche il fatto che il percorso era sì stupendo scenograficamente ma al tempo stesso molto impegnativo muscolarmente, ma ha presenziato all'evento restando a disposizione delle centinaia di presenti, atleti e spettatori, concedendo autografi e foto e rilasciando interviste con la sua solita disponibilità.

A parte qualche defezione dell'ultimo momento la griglia di partenza è stata all'altezza della situazione con il forte keniano Mark Bett, Giovanni Gualdi delle Fiamme Gialle a caccia di una convocazione per gli europei di cross che si disputeranno domenica 10 dicembre sul tracciato del Campaccio, Fabio Mascheroni nome molto noto da queste parti e compagno di squadra di Baldini; per poi proseguire con Antonio Armuzzi, duatleta comasco dopo una 04.jpg (166210 byte)giovinezza nell'atletica leggera con tre maglie azzurre nei 10.000 mt, e Mattia Macagnan, ventiseienne finanziere con tanti successi ottenuti anche a livello europeo nelle categorie giovanili. I protagonisti della corsa sono stati Bett e Gualdi, già al comando dopo poche centinaia di metri con il solo Mascheroni a tenere loro il passo distaccato di una decina di metri; nel secondo giro la coppia di testa riusciva a guadagnare circa quattrocentro metri sugli avversari proseguendo appaiata fino all'uscita dal Golf quando nello strappo in salita il keniano lanciava l'allungo vincente, azione che il finanziere, nonostante l'ottima forma non riusciva più a contrastare. Bett tagliava così vittorioso il traguardo di Piazza Guglielmetti, nonostante una piccola defaillance che lo vedeva sbagliare strada per un attimo, con il tempo di 31'37''; Gualdi era naturalmente secondo a soli 5''. A completamento del podio Fabio Mascheroni che, dopo tutta la gara in solitaria, fermava il crono in 33'04''.

Ai nastri di partenza le donne erano rappresentate interamente da italiane e di ottimo livello come Anna Incerti, 05.jpg (113622 byte)Silvia Sommaggio, Ivana Iozzia, Eleonora Berlanda e l'italo marocchina Fatna Maraoui. Proprio quest'ultima, reduce da un 2006 di successi, si metteva subito in testa trascinandosi la Incerti, la Sommaggio e la Iozzia in scia; nel corso della prima tornata la Iozzia perdeva gradualmente terreno dal terzetto di testa mentre un'arrembante Maraoui a poco a poco imponeva il suo ritmo lasciandosi alle spalle le dirette contendenti e giungendo solitaria al traguardo con il tempo di 36'55''. La Incerti e la Sommaggio si aggiudicavano la seconda e la terza piazza rispettivamente in 37'18'' e 37'44''.

06.jpg (152163 byte)La mattinata si era aperta con il minigiro riservato ai ragazzi Under 14 sulla distanza di due km ; percorso impegnativo anche per loro visto che dalla partenza dovevano risalire al contrario il circuito, su per la salita fino all'entrata del Golf Club e, dopo il giro di boa, dovevano lanciarsi giù a tutta birra fino all'arrivo in piazza. I vincitori sono stati per i maschi Marco Tamilla e per le femmine Monica Mercatali, quest'ultima classificatasi addirittura terza assoluta.

La manifestazione è poi proseguita con le premiazioni dirette da Davide Daccò, speaker e punto fondamentale nell'organizzazione della Invitational, alla presenza di tutte le autorità, il presidente del Golf Club Ing. Renato Veronesi, il direttore del Golf Club Gianluigi Orecchioni, 07.jpg (105325 byte)il sindaco di Bogogno Andrea Guglielmetti, la vedova di Giampietro Cossu, Leila, e naturalmente Stefano Baldini, Genny Di Napoli e Moreno Morello di Striscia la Notizia, che proprio con Genny ha girato un servizio la settimana prima.

La Invitational si potrà vedere via web prossimamente su Track & Field Channel Tv, la prima televisione via internet dedicata all'atletica leggera ideata da Genny di Napoli, che ha scelto proprio la gara di Bogogno per esordire in questa avventura.

Successo centrato in pieno quindi per la Invitational Golf Road Race 10k, per la quale ci auguriamo una lunga serie di fortunate edizioni.