L'archivio storico di nuniez.it

Hit Counter

News & Comunicati
Servizi speciali
Gamba d'Oro
Ammazzinverno
Piede d'Oro
Vco in corsa
Circuito Running
Notizie dalla Fidal
Allenamento
Consigli e Curiosità

 

1ª Prova Poker del Cross novarese

Castelletto Ticino, 22/11/03

A cura di Pier Carlo Manni

E' partita bene la 4^ edizione del "Poker del Cross Novarese"

 

mezza_del_VCO_019.jpg (1633782 byte)A Castelletto Ticino, sede della prima prova, ben 155 gli iscritti che hanno voluto presenziare nonostante il tempo piovoso che stava caratterizzando la giornata. Fortunatamente, la pioggia ha concesso una tregua poco prima della partenza cosicchè le gare previste si sono disputate senza la sua fastidiosa presenza.

Il percorso predisposto non presentava difficoltà altimetriche. Il tracciato era stato disegnato nei prati attorno al luogo di partenza e le uniche insidie erano rappresentate dall'erba bagnata. Per rendere più spettacolare la gara, gli stessi organizzatori avevano allestito un vero e proprio toboga, posto al termine di ogni singolo giro, che alternava in poco spazio rettilinei e curve strette: un tratto molto tecnico per autentici specialisti.

E tale può certo essere definito il vincitore della gara assoluta, Davide Bacchetta. L'atleta nativo di Oleggio Castello, reduce dalla vittoria ottenuta ex-aequo con Antonio Trogu (nello foto il duo durante la maratonina del Vco '03) nella prima prova del "Winter Challenge" di sabato 15 a Cadrezzate, si è imposto al termine dei tre giri previsti, per un totale di km 5,600, superando Ivan Volpone.

I due si erano avvantaggiati sul resto del gruppo ed avevano proceduto appaiati per tutto il prosieguo della gara. L'azione decisiva si verificava ai duecento finali quando, all'uscita dal toboga, Bacchetta partiva e, con una volata potente, non dava scampo al bravo Volpone che doveva così accontentarsi del secondo posto. Più staccati, ad intervalli regolari, tagliavano il traguardo Tiziano Ronchetti, Daniele Binda e Rovella Carlo, classificatisi in quest'ordine.

In campo femminile, Francesca Barone, seconda classificata nel cross di Cadrezzate alle spalle della vincitrice Tabacchi, si portava al comando con un'azione di forza e riusciva a guadagnare un margine di sicurezza che le permetteva poi di concludere vittoriosamente la sua gara. Vano il tentativo di rimonta finale della giovane romagnanese Monica Barricelli, giunta seconda. Ottimo terzo posto per Loretta Giarda mentre, su un terreno che non si confaceva alle sue qualità di grande specialista dela corsa in montagna, Emanuela Brizio chiudeva in quarta posizione. Era poi quinta la lavenese Ombretta Bellorini, anch'essa più portata a gare più dure ma sempre protagonista in queste corse.

Pochi ma buoni i giovani che si sono cimentati sull'unico giro a loro riservato. Vincitori assoluti nelle rispettive categorie i fratelli borgomaneresi Massimiliano e Federica Cerutti che aggiungono così un'altra perla alla loro collana di successi ottenuti.

Da sottileneare l'ottima organizzazione da parte dei responsabili, da sempre una garanzia per la cura e la gestione di questa manifestazione. E l'apprezzamento che essi hanno saputo guadagnarsi tra gli appassionati è testimoniato dai ben 93 podisti che si sono da subito iscritti all'intero calendario, la cui prossima gara si svolgerà a Bedisco di Oleggio, patria di Mauro Fortina, il prossimo 26 dicembre.

Le classifiche sul sito ufficiale

 http://www.oleggio2000.it/poker%20castelletto%202003-04.htm