L'archivio storico di nuniez.it

Hit Counter

News & Comunicati
Servizi speciali
Gamba d'Oro
Ammazzinverno
Piede d'Oro
Vco in corsa
Circuito Running
Notizie dalla Fidal
Allenamento
Consigli e Curiosità

 

scroce.jpg (56239 byte)26^ Prova Gamba d'Oro 2005

26^ Tapasciada di Santa Croce

S.Croce di Borgomanero (NO), 17/06/05

A cura di Pier Carlo Manni

 

Hraiba Abdelhadi al suo secondo successo in Gamba d'Oro nel 2005

Alla faccia ed in barba ai superstiziosi, un venerdì 17 (altra data loro temuta al pari del venerdì 13) altamente positivo per gli organizzatori di Santa Croce. Ben 670 gli iscritti totalizzati per questa serale nella frazione borgomanerese, valida quale ventiseiesima prova della Gamba d'Oro. Cifra da record raggiunta anche grazie alla presenza di numerosi residenti locali che, giovani e meno giovani, hanno voluto anche loro cimentarsi nella camminata di casa.

 

LA CRONACA

Poco meno di sei i chilometri previsti lo sviluppo dei quali era disegnato, come da tradizione, alle spalle di Santa Croce con l'inserimento dell'ascesa verso Vergano. A quest'altra frazione borgomanerese i podisti arrivavano ripercorrendo il tracciato parzialmente modificato nella passata edizione che prevedeva, una volta usciti dal giro iniziale sulla circonvallazione ed attraversatala, l'inserimento su un tratto sterrato che, passando alle spalle di un famoso ristorante della zona, sale verso il cimitero di Vergano per poi confluire sulla principale strada d'accesso che, ancora in salita, raggiunge il centro paese transitando davanti al castello. Invariata la parte finale che, dopo il tratto quasi interamente pianeggiante che esce dall'abitato, prevedeva il ritorno lungo la discesa asfaltata sulla strada che collega a Gargallo ed il successivo tratto pianeggiante con il chilometro finale interamente sviluppantesi tra le vie della zona nord della frazione prima di rientrare e ripercorrere in senso opposto gli iniziali duecento metri.

Secondo successo stagionale per il marocchino, ormai italianizzato, Abdelhadi Hraiba. Dopo quello ottenuto nella "1/2 dei Lagoni, l'atleta nordafricano riusciva a fre sua questa più breve gara precedendo, con buon margine di vantaggio, il connazionale Said Ouyat. A breve distanza tra loro concludevano poi, in ordine d'arrivo, il valsesiano Sergio Prolo, il maggiorese Donato Macellaro ed il giovane grignaschese Andrea Brumana.

Prima vittoria stagionale per la borgomanerese Antonella Mecenero. L'atleta di casa teneva testa alle rivali di giornata (in questo caso di serata) precedendole tutte sulla linea d'arrivo. Secondo posto conquistato così dall'oleggese Alice Di Simone cui seguivano Simonetta Montis, Claudia Marchesini e Rita Magistri.

Lui di casa lo è veramente, abitando a poca distanza dalla sede di ritrovo e, smentendo l'antico detto, si è dimostrato anche profeta in patria. Precedendo michael Cusinato e Matteo Brumana, è stato infatti Alex Cavigioli ad aggiudicarsi il minigiro under 14 ragazzi. In casa o fuori, per lei non ci sono differenze e nemmeno avversarie. A far sua la pari categoria ragazze è stata, ancora una volta, Monica Mercatali che ha superato Alice Sogni e Kaori Zaccara.

(nella foto la partenza dell'edizione 2004)