L'archivio storico di nuniez.it

Hit Counter

News & Comunicati
Servizi speciali
Gamba d'Oro
Ammazzinverno
Piede d'Oro
Vco in corsa
Circuito Running
Notizie dalla Fidal
Allenamento
Consigli e Curiosità

 

25^ Prova Gamba d'Oro 2005

Al Gir dal Mott

Carcegna di Miasino (NO), 15/06/05

A cura di Pier Carlo Manni

 

Fiorenzo Battaglin e Adele Montonati vincono il "Gir dal Mott"

Come accaduto per i ben più ricchi e famosi calciatori, l'intensificarsi di richieste da parte di società organizzatrici per il proprio inserimento nel calendario Gamba d'Oro ha portato, già dalla precedente edizione, la nascita dei cosidetti turni infrasettimanali. Ad inaugurare la serie in questa stagione la frazione miasinese di Carcegna, ritornata dopo anni nel mondo podistico in occasione della seconda prova dell'Ammazzinverno del 1 novembre 2004.

 

LA CRONACA

Allora una mattinata quasi da tregenda causa le abbondanti precipitazioni. Oggi, per la serale di mercoledì 15, clima decisamente più confacente alla stagione primaverile - se la primavera esiste ancora - che ha portato 301 appassionati a versare la propria quota di iscrizione per "Al gir dal Mott", denominazione data a questa manifestazione. Il motto in questione è quell'altura collinare di 611 m. - quota non raggiunta dal percorso - ai piedi ed attorno alla quale sorge la stessa Carcegna. Ad interessarlo ed attraversarlo lo stesso tracciato proposto per in occasione di quell'appuntamento autunnale con un primo giro iniziale che, in direzione del versante prospiciente il Lago d'Orta, risaliva per un sentiero boschivo le prime pendici dell'altura per poi ridiscendere in senso orario e rientrare nell'abitato. Raggiunte le prime case, svoltando a sinistra si iniziava il secondo e più ampio giro che portava, con una prima parte in asfalto, a risalire il versante opposto del motto. Con tratti di diverse ed impegnative pendenze, sempre attraversando i boschi che qui sorgono, si arrivava a rientrare sul iniziale sentiero. Partiva da lì la parte finale che, interamente in discesa, piombava in centro paese per, dopo il transito davanti al sagrato della locale Parrocchiale di San Pietro, portare al breve ed agevole strappetto poco prima dell'arrivo posto davanti al locale Circolo Operaio.

Un nome nuovo per l'albo d'oro dei vincitori nella Gamba d'Oro. Residente a Brusnengo e portacolori del G.S. Pollone, Fiorenzo Battaglin tagliava vittoriosamente il traguardo con ampio margine di vantaggio, valutato in trenta secondi, proprio nei confronti di Claudio Belleri, atleta di casa nonchè tra i promotori egli stesso della camminata. Mattatore in tempi recenti nei vari minigiri, Andrea Brumana si ripropone alla ribalta anche su prove di maggior chilometraggio e, dimostrando di essere pronto a traguardi maggiori, si conquistava un bel terzo posto. Dopo il giovane grignaschese, era quarto Carlo Carlini seguito poi da Tiziano Arici.

Podio regale quello femminile. Tre autentiche regine della corsa ai primi tre posti con la bravissima vergiatese Adele Montonati, in preparazione per le prossime gare valide per il campionato Italiano di corsa in montagna, a superare la comasca di Lurate Caccivio Cristina Clerici e la stronese Giovanna Cerutti, reduce dal secondo posto conquistato al termine del "Giro dei Parchi Nazionali" dove, per lei, più che i sentieri poterono i lunghi trasferimenti in pullmann. Un'emergente Claudia Marchesini chiudeva in quarta posizione, precedendo la sempre tenace Simonetta Montis.

Alex Cavigioli e Beatrice Locatelli tornavano alla vittoria tra gli under 14. Il giovane borgomanerese aveva ragione di Matteo Brumana, fratello minore di Andrea, e Nicolò Franzoni. La ragazzina aronese si imponeva su Prisca Stefani e Martina Boca.