L'archivio storico di nuniez.it

Hit Counter

News & Comunicati
Servizi speciali
Gamba d'Oro
Ammazzinverno
Piede d'Oro
Vco in corsa
Circuito Running
Notizie dalla Fidal
Allenamento
Consigli e Curiositą

 

24^ Prova Gamba d'Oro 2005

Marcia Nazionale Tricolore

Vaprio d'Agogna (NO), 12/06/05

A cura di Pier Carlo Manni

 

I vincitori sono Alessandro Soldą e Simona Galli

Per il proprio trentennale, la "Marcia tricolore" di Vaprio d'Agogna, valida come ventiquattresima prova della Gamba d'Oro, ha voluto riproporre il percorso della passata edizione che aveva subito alcune modifiche, positivamente commentate dagli intervenuti, su quello utilizzato nel corso degli anni precedenti. Buona la partecipazione dei podisti, conteggiata alla fine in 552 iscritti. Afosa la mattinata, parzialmente attenuata dal cielo nuvoloso.

 

LA CRONACA

Prima parte comune per minigiro e giro lungo con l'asfalto ridotto solo all'iniziale breve tratto tra le vie in uscita dal paese. Questo anello iniziale si sviluppava poi lungo sentieri sterrati che, attraversando campi ed un bosco, portano a ritornare verso l'abitato per poi indirizzarli verso il campo sportivo. Qui i due percorsi si dividevano e, mentre il minigiro svoltava verso il centro cittadino, il percorso lungo proseguiva e si dirigeva verso l'altra parte della campagna vapriese. Alternando sterrato a sentieri erbosi che presentavano brevi salitelle per niente insidiose, si percorrevano i sei chilometri di questo secondo anello che passava dalle cascine Colombara e Mandellina, quest'ultima toccata sia ad inizio che alla fine di questa parte di gara. Ritornati nei pressi del campo sportivo, si iniziavano gli ultimi cinquecento metri tramite un sentiero erboso in leggera salita che, terminato tra le case di Vaprio, si inseriva tra le vie asfaltate poco prima del traguardo previsto all'interno del cortile della locale Pro Loco.

Autore di una cavalcata solitaria, si presentava vincitore sotto l'arco d'arrivo Alessandro Soldą. L'atleta di Ronco di Pella, secondo nella serale di Marano Ticino, precedeva di oltre mezzo minuto lo stresiano Paolo Ferrigato che, al termine di una lunga volata a due, precedeva Emanuele Neve, concittadino dello stesso vincitore. Si rivedeva Christian Mattacchini che, giungendo quarto, si teneva alle spalle Valentino Tancini.

Nella gara femminile, si metteva dapprima in luce Alice Di Simone ma, poco dopo il terzo chilometro, su di lei si portava Simona Galli. Proseguendo nella sua azione, la feriolese si portava al comando e, incrementando il proprio vantaggio, andava a vincere con circa un minuto nei confronti della stessa Di Simone. Ancora protagonista Simonetta Montis che, vincitrice della precedente edizione, si guadagnava un meritato terzo posto respingendo gli assalti dalla verbanese Barbara Girelli, giuntale alle spalle a breve distanza. Buona anche la quinta posizione raggiunta da Maria Tarabbia, gią terza nella serale di Omegna dello scorso 7 giugno.

Altro successo, tra gli under 14, per Michael Cusinato davanti al borgomanerese Riccardo Pagani, favorito, come da lui stesso sportivamente ammesso, dall'intoppo provocato da un'errata segnalazione dell'addetto di percorso che ha portato Alex Cavigioli ad immettersi sul giro lungo. Un inconveniente che non ha comunque impedito al giovane, anch'esso borgomanerese, di chiudere al terzo posto e di accettare questo risultato con un pizzico di rammarico ma senza polemiche. Non conosce intoppi la serie di vittorie di Monica Mercatali, ancora una volta vincitrice nella categoria femminile davanti a Beatrice Locatelli ed Alice Sogni.