L'archivio storico di nuniez.it

Hit Counter

News & Comunicati
Servizi speciali
Gamba d'Oro
Ammazzinverno
Piede d'Oro
Vco in corsa
Circuito Running
Notizie dalla Fidal
Allenamento
Consigli e Curiosità

 

19ª Prova Gamba d’Oro 2004

Verbania, 30/05/04

A cura di Pier Carlo Manni

Ventiduesima edizione della "StraVerbania" nel segno di Said El Hasni e Monica Bottinelli

Sono loro i vincitori di questa corsa che ha visto al via, domenica 30, 645 partecipanti tra minigiro e giro lungo di km 10. Con partenza dal lungolago di Pallanza, il percorso vedeva i corridori lanciarsi in direzione di Suna per risalire lungo Via dei Partigiani fino al sottopassaggio pedonale che esce sulla strada verso Cavandone. La successiva discesa li portava a transitare CROSS_03_PETTENASCO_151.jpg (43074 byte)davanti al cimitero di Suna per poi dirigersi verso Viale Azari. Proseguendo a sinistra, arrivavano al passaggio dal vecchio ponte del Plusc per poi immetersi lungo Via Brigata Valgrande Martire. Dopo qualche centinaio di metri, abbandonavano l'asfalto, terreno sul quale si era fino allora interamente sviluppata la corsa, per entrare a sinistra in un tratto sterrato di circa duecento metri che, dopo un brevissimo strappetto acciottolato, sbucava su viale San Giuseppe. Dopo aver percorso Via Rosmini, passaggio davanti alla chiesa di San Vittore per poi, imboccata a destra la via omonima, scendere e transitare in Piazza Ranzoni, dove era situato il posto di ristoro. Con l'attraversamento pedonale, si immettevano nel controviale e, superata la rotonda di Corso Mameli, dovevano scavalcare il ponte sul San Bernardino. Seguivano poi il tratto pedonabile sotto Via Vittorio Veneto per uscire proprio di fronte all'ingresso di Villa Taranto. Da lì, ottavo chilometro, partiva il tratto finale lungo la ciclabile. Una leggera ma costante salita, che terminava al chilometro nove, introduceva la parte finale che, in progressiva discesa, li avrebbe portati lungo Corso Zanitello all'arrivo.

Già fattosi conoscere con le vittorie invernali nei cross di Prato Sesia e di Pettenasco, il marocchino Said El Hasni imponeva la propria superiorità su tutti e andava a vincere con il tempo ufficioso di 29' 50". Vittoria ottenuta con un buon margine sul secondo, il tanzaniano Joel Limo, primo a tagliare il traguardo allo scorso Giro del Monterosso ma che non venne proclamato vincitore in quanto privo di iscrizione ad una società podistica. Vincitore ufficiale della prima edizione della "Bech Race", oltre che di altre gare della Gamba d'Oro, il marocchino di Soriso Said Ouyat riusciva a chiudere al terzo posto, precedendo di circa dieci secondi il giovane oggebbiese Paolo Boneschi, autore comunque di una buona gara sotto gli occhi del proprio allenatore Umberto Andorno. Ottima quinta piazza per lo stresiano Rocco Macellaro davanti ad Ivan Volpone, vincitore della "StraVerbania" edizione 1999, e all'altro stresiano Paolo Ferrigato.

Fresca del terzo posto nella prima prova del Campionato Italiano di Corsa inCROSS_03_PETTENASCO_022.jpg (73202 byte) Montagna di domenica scorsa a Dorgali, Monica Bottinelli non lasciava spazio alle avversarie e si imponeva al termine di una gara condotta in testa ad una buona andatura. L'ossolana di Finero di Malesco bissava così il successo dello scorso anno, con grande soddisfazione personale e del proprio allenatore Alfredo Bernardini che, dopo aver seguito e portato a grandi risultati Nives Curti, sta guidando Monica, da questa stagione passata alla Cover, ad ottimi livelli. Secondo posto per l'auranese Emanuela Brizio, battuta con l'onore delle armi ed arresasi solo al miglior passo della vincitrice. Ancora in evidenza anche la novarese Mara Dellavecchia, terza al traguardo davanti alla borgomanerese Laura Pagani ed a Miriam Borgini.

A corollario della manifestazione, le gare riservate ai giovanissimi di asili e scuole verbanesi hanno radunato ancora una volta una grande massa di bambini e genitori. Per tutti la soddisfazione di essersi cimentati, con il passo più consono alle proprie capacità, in una gara podistica che è risultata, come ci si aspettava, una grande festa per tutti.

(nelle foto entrambi i vincitori al Cross di Pettenasco '03)