L'archivio storico di nuniez.it

Hit Counter

News & Comunicati
Servizi speciali
Gamba d'Oro
Ammazzinverno
Piede d'Oro
Vco in corsa
Circuito Running
Notizie dalla Fidal
Allenamento
Consigli e Curiosità

 

Maratona del Lamone - 2 aprile 2006

Comunicato stampa del 01/04/06

 

Trenta meno uno!

Cioè manca un giorno all'edizione del trentennale per la Maratona del Lamone, in programma appunto domenica 2 aprile, e tutta Russi si sta preparando per accogliere al meglio i 500 iscritti nei 42 km agonistici, ma anche gli altri 2000 attesi nelle prove di corollario. Però già oggi nel pomeriggio si potrà visitare gratuitamente il Museo cittadino e dalle 17,30 il ciambella party, con intrattenimento degli "Sciucarèn" e della Banda musicale, e la presentazione dei top runners. Quest'anno, mancando sia gli africani che Giorgio Calcaterra, il lotto dei pretendenti al successo finale si fa più numeroso e la sfida si prospetta interessante. Ad iniziare da Emanuele Zenucchi, vincitore nel 1997 e 2001, proseguendo poi col "delfino" di Calcaterra, Marco D'Innocenti, recente trionfatore nella 60 km del Trasimeno, Roberto Barbi, ex azzurro e tre volte Tricolore assoluto della distanza, Marco Orsi, ma anche i Campioni Mondiali di 100 km Mario Fattore e Mario Ardemagni, che stanno preparando gli Europei della distanza. Ma l'ultimo nome aggiuntosi, il toscano Paolo Battelli, si fa prediligere per l'ottimo stato di forma (6° alla Valli e Pinete) e per il recente curriculum, che parla del bronzo agli Italiani e secondo a Reggio Emilia sui 42 km nel 2005. A questo punto anche il record del keniano Mutai (2.16'14") potrebbe crollare se vi sarà collaborazione nella prima parte, mentre quello della Curatolo (2.41'45", ottenuto nel lontano 1997) dormirà sonni tranquilli, se si sfogliano i personali di Monica Casiraghi, altra Iridata di 100 km in gara, ed Antonella Benatti, la quale mira a diventare la plurivincitrice assoluta, visto che vanta già 3 allori. Da seguire fra i romagnoli il trio dell'Atl. 85 Bcc formato da Alan Severi, Flavio Monteruccioli e Claudio Valeri; Alberto Lolli e sua moglie, l'italo-tunisina Leila Bourguiba, esordiente cui si può prevedere un tempo sotto le 3 ore; Maria Luisa Costetti, donna-immagine del gruppo organizzatore; Paola Fuschini, azzurra di 100 km, che vuol farsi un bel regalo per i 40 anni; il superveterano Andrea Santonastaso, unico ad essere contemplato in 28 classifiche finali della gara ed il master ravennate Paride Gardelli. Fra le affezionate anche la milanese Chiara Boschini e la ferrarese Valentina Maisto, che ambisce a tagliare il traguardo della sua centesima maratona in carriera, seguita a staffetta dai ragazzini che allena. Partenza alle ore 9 da Piazza Farini dirigendosi verso Godo, S.Michele, Piangipane, Villanova di Bagnacavallo (metà percorso), Traversara, Bagnacavallo, Boncellino e facendo ritorno sotto la Torre dell'orologio dall'argine destro e sinistro del Lamone. Tra la partenza e l'arrivo dei maratoneti contribuiranno a tenere vivo l'interesse del pubblico la terza tappa del "14° G.P. Promesse Rbk" (ore 9,05), riservato agli under 15, le camminate di km 2,5 e 10 (9,30) ed il "5.000 metri", circuito agonistico (10,30), che vedrà anche la partecipazione di alcuni marciatori a livello nazionale, naturalmente fuori gara. Si concluderà anche il "Trittico Integra Sport", dopo la 42 km di Reggio Emilia e la 21 km di Ferrara, che vede al comando, e non poteva essere diversamente, la Costetti ed Enrico Vedilei. Per tutti gli arrivati nella maratona è prevista la novità del pasta party curato dal G.S. Bertold Brecht.

Danny Frisoni