L'archivio storico di nuniez.it

Hit Counter

News & Comunicati
Servizi speciali
Gamba d'Oro
Ammazzinverno
Piede d'Oro
Vco in corsa
Circuito Running
Notizie dalla Fidal
Allenamento
Consigli e Curiosità

 

Domenica con 5.407 al via è di scena Samsung Milano City Marathon 05

Comunicato stampa del 02/12/05

 

Milano riserva di caccia per i keniani

Daniel Cheribo tenta il bis dello scorso anno, con Rotich e Cherono in opposizione. Come outsider si candida Kiprop. Le nostre speranze affidate a Giuliano Battocletti. Tra le donne si profila un duello tra la keniana Kimutai e l'etiope Denboba, una debuttante di lusso

Molta prossima, nei numeri, all'edizione record - nel 2001 gli iscritti furono 5.600, quest'anno sono 5.407, peraltro con notevole incremento di maratoneti stranieri (11% del totale) e di donne (15% del totale) - Samsung Milano City Marathon 05 si appresta a celebrare, domenica 4 dicembre, il suo appuntamento con la città e le sue propaggini a sud di Milano. I maratoneti hanno mostrano di gradire il nuovo corso, in particolare il nuovo tracciato, molto scorrevole, sul quale molti si aspettano di realizzare il primato personale. Il percorso di domenica è notevolmente snellito rispetto alle edizioni precedenti, non si avvita più in Milano, affronta anche l'hinterland (i territori di Rozzano, Assago e Buccinasco) e la riduzione del tempo limite (da 7 a 6 ore) agevolerà le attese degli automobilisti in una giornata, quella di domenica, non riservata ai soli pedoni, frettolosi e non. Corrono anche i disabili, quest'anno, in numero limitato (26), ma l'intenzione è di andare oltre, nelle edizioni a venire.

A livello tecnico, Samsung Milano City Marathon annota illustri presenze straniere, tutte di colore, senza confronti utili con i nostri migliori atleti. Stefano Baldini vive Milano nel ruolo di ambasciatore, gareggerà per beneficenza e per accompagnare la Family Walking, la gara non competitiva per tutti sui 3 chilometri (gli ultimi della maratona) che da quest'anno asseconda il nuovo corso. Degli italiani, dopo il forfait di Migidio Bourifa (febbre) è in gara quel talento inespresso che è Giuliano Battocletti, un fondista che ha il torto di seguire tutte le andature, sino a rimanere, troppo spesso, senza benzina. Bello sarebbe che domenica Milano consacrasse il nuovo modo di gareggiare, e perciò di essere, di Battocletti. Abbondano invece i talenti di colore, quasi tutti keniani, con Mike Rotich che potrebbe dare la zampata (dopo il secondo posto nel 2002 in volata a Milano, la vittoria a Parigi nel 2003 e il secondo posto a Rotterdam nel 2004) e Japeth Kosgei atteso a una seconda o terza giovinezza. Ma i riflettori sono soprattutto puntati sul vincitore dello scorso anno, Daniel Cheribo, che dovrà guardarsi dal connazionale Simon Kiprop, debuttante in maratona ma già efficace quest'anno come "lepre" (coloro che scandiscono il ritmo dei migliori sino a divenire, a loro volta, i migliori) sia a Praga sia a Rotterdam. Tra le donne il duello si presume fra la keniana Kimujtai e l'etiope Denboba, anch'essa al debutto in maratona, ma con credenziali di prim'ordine.

Come accennato, si corre anche la non competitiva: la Family Walking voluta da ViviMilano, il supplemento del Corriere della Sera: una passeggiata di 3 km nel cuore di Milano, la cui iscrizione, effettuabile anche domenica mattina, costa 2 euro a partecipante (di cui 1 devoluto a Telethon, per la ricerca). Partenza alle 10.15, tempo limite un'ora. Sempre a favore di Telethon andranno i proventi delle iscrizioni, in ragione di 2 euro a partecipante, di cui 1 euro garantito dagli organizzatori e 1 euro da parte di Grattatel, uno dei partner della gara.

Con Samsung nel ruolo di Title Sponsor, questi gli altri marchi commerciali che si affiancano alla maratona: Grattatel (main sponsor), Asics (sponsor tecnico), Kia Motors (auto ufficiale). Fornitori ufficiali sono Enervit, Ozone, Kodak EasyShare, Mapei, Rosaria, Ascobaires, Ventura, Atm, Autogrill, Gestetner Printers, Spazio Fitzcarraldo, Daniel. I media partner sono Radio Dee Jay, City e ViviMilano. Samsung Milano City Marathon sarà trasmessa in tv da Rai Tre (diretta dalle 9.15 a mezzogiorno).

 

I MIGLIORI ATLETI AL VIA DOMENICA

Di seguito l'elenco dei migliori atleti, in base al pettorale assegnato. Seguono nome, cognome, nazionalità e primato personale sulla maratona o sulla distanza dimezzata. Alcuni atleti, pur valenti, hanno al momento delle prestazioni solo in mezza maratona (h.m).

Uomini 1 Mike Rotich (Ken, 2.06.33); 2 Japeth Kosgei (Ken, 2.07.09); 3 Daniel Cheribo (Ken, 2.08.37); 4 Medeksa Bedada (Eth, 2.12.10); 5 Paul Kirui (Ken, 2.14.04); 6 Frederick Cherono (Ken, 2.08.12); 7 Luis Freitas (Por, debuttante, h.m. in 1.03.48); 8 Helder Ornelas (Por, deb.1.03.24); 9 Paulo Gomes (Por, deb. 1.01.38); 10 Simon Kiprop (Ken, deb. 1.01.55); 11 Luke Metto (Ken, 2.10.47); 12 Benjamin Kiprotich (Ken, 2.10.43); 13 Solomon Rotich (Ken, 2.14.04); 14 Andreas Szakai (Swe, 2.12.34); 15 Festus Kioko (Ken, 2.14.08); 16 Hamam Lahrbi (Mar, 2.15.25); 17 Rachid Amour (Tun, 2.13.45) ; 19 Giuliano Battocletti (Ita, 2.16.59); 20 Tolossa Ambesse (Eth,2.08.45); 21 Said Ribag (Mar, debuttante,1.04.15);

Pace - maker 30 James Kwambai (Ken); 31 Robert Kipchumba (Ken); 32 William Chebon (Ken); 33 Wilson Kiprotich (Ken)

Donne 1 Hellen Kimutai (Ken, 2.25.52); 2 Banuelia Mrashan (Tan, 2.24.59); 3 Restituta Joseph (Tan, debuttante); 4 Angelica Sanchez (Mex, 2.30.15); 5 Delelecha Bekele (Eth, 2.42.28); 6 Merima Denboba (Eth, 1.09.16); 7 Rebecca Moore (Nzl, 2.39.47); 8 Anna Von Scheck (Swe, 2.51.12); 9 Dorota Ustianowska (Pol, 2.38.00);

 

Gianni Morandi e Linus capeggiano la lista dei VIP

Gianni Morandi ama definirsi un fanatico della corsa. E con quattro maratone di New York nelle gambe può farlo a ragione. Quest'anno il cantante ha deciso di prolungare la stagione e dopo il 4'10"20 registrato a novembre nella Grande Mela domenica sarà al via della Samsung Milano City Marathon. Al suo fianco ci saranno gli amici del Celeste Group: Stefano Soverini (anima e segretario del gruppo), Michele Ferrari (il regista bolognese di Centovetrine), Pino D'Amico (medico romano che segue Gianni Morandi), Beppe Rossetti (marito dell'ex primatista italiana Laura Fogli), il rumeno Joan Nicolae Stir e il medico Mahomoud Ismat.

Da un clan all'altro, ma sempre a ritmo di musica: attesissima è infatti la partecipazione di Linus che oramai ha fatto della corsa - e della maratona in particolare - una filosofia di vita. Con lui l'eclettico Aldo Rock e un gruppo di una ventina di podisti targati Radio Deejay.

Gianluca Genoni, 37 anni, primatista mondiale di apnea, preferirebbe figurare nella lista dei top runners anzichè in quella dei Vip: "significherebbe andare davvero forte - scherza il campione che domenica spera di scendere sotto le 3 ore - cimentarmi a Milano, la città che meglio conosco, è una scommessa troppo bella per non accenderla di speranza".

Chiusa la parentesi professionistica non hanno mai smesso di praticare sport Mauro Baldi (ex pilota di formula 1) e Renato Villalta (ex azzurro di basket e storico capitano della Virtus) attratti dal nuovo tracciato della maratona meneghina.

Il lotto dei concorrenti Vip è inoltre arricchito da numerosi manager: Maurizio Dallocchio (Sda Bocconi), Egidio Maggioni (Sri), Massimo Borio (Citroen), Lorenzo Sassoli (Valsoia), Alberto Peruzzo (Alberto Peruzzo Editore), Simona e Dario Bollini (Expert). Tra le donne spicca Paola Tagliavini (Marsh) che si presenta al via vantando un personale di 3'18" mentre i giornalisti saranno rappresentati da Marco Liera de Il Sole 24 ore. Al termine della gara gli ospiti verranno affidati alle cure del San Babila Sport Club, l'esclusiva palestra di corso Venezia 2/a, che ha predisposto per loro una piacevole accoglienza.