L'archivio storico di nuniez.it

Hit Counter

News & Comunicati
Servizi speciali
Gamba d'Oro
Ammazzinverno
Piede d'Oro
Vco in corsa
Circuito Running
Notizie dalla Fidal
Allenamento
Consigli e Curiosità

 

Tutti contro Baldini, come sempre come alle Olimpiadi o nelle grandi maratone o ai recenti mondiali di Helsinky.

Pettinengo, 13/10/05

Dall'Agosto scorso è lui la stella dell'atletica mondiale, uno dei più pagati il più "ricercato dagli organizzatori di corse su strada e dagli sponsor, conosciuto e amato da tutti, la vittoria di Atene 2004 , come ha dichiarato nel dopo gara olimpico, l'ha fatto passare alla cassa ed ora la sua vita è cambiata …deve fare nonostante non sia cambiato, il divo, la Star.

Così anche a Pettinengo sarà la Stella, l'uomo che tutti vogliono battere e dovrà vedersela contro la solita onda nera che monopolizza, Atene a parte, cross maratone e prove su pista di mezzo mondo. Baldini ha scelto di chiudere la stagione a Pettinengo ritornando sul luogo del delitto dopo il deludente 9° posto del 98. Dopo il ritiro della maratona mondiale e dopo le vacanze con la figlia Alessio ha corso onorando la sua medaglia a Praga (3°) Capri (1°) Scicli (1°) e sabato scorso a Trento (2°), si presenta quindi agguerrito per inseguire una vittoria che manga all'Italia a Pettinengo dal 94.

Sarà gara vera con tantissimi africani (gli italiani non si trovano neppure a strapagarli!!!) guidati dall'argento mondiale di Helsinki in maratona Cristopher Isegwe al debutto in Italia, mentre l'olimpionico 2000 dei 5000 metri Million Wolde atteso sulle strade italiane dopo anni di anonimato, come già nel 2000 è stato cancellato nelle ultime ore, al suo posto arriverà, sempre dalla scuderia dell'olandese Jos Hermens che domenica sarà ad Amsterdam a pilotare il grande Gebreselassie (vincitore a Pettinengo nel 93) verso il primato del mondo di maratona,il primatista del mondo delle 2 miglia, l'etiope Hailu Mekonnen. La pattuglia italiana si è ridotta strada facendo, gli annunciati Caimmi e De Nard dopo le ultime prove opache sono tornati a casa a preparare la stagione di cross, ad aiutare Baldini nell'impari lotta (ben 9 sono i Keniani) è rimasto solo il campione d'Italia di Cross Maurizio Leone,al debutto a Pettinengo, ma come sempre gli assenti avranno torto. La pattuglia biellese conta sui soliti Bona, Mosca e Cabrio e sul Marocchino dell'Ermenegildo Zegna Trivero Nassim Haddoumi notevolmente migliorato quest'anno.

Più Italia invece nella prova femminile, sono saltate poco fà le presenze di Andreucci e Iozzia ma sono arrivate nelle ultime ore le iscrizioni di Vincenza Sicari, Rosita Rota Gelpi e Flavia Gaviglio che cercheranno di dar la caccia al podio in compagnia della "padrona di casa" Marzena Michalska di Michela Zanatta, e delle biellesi Costanza e Romagnolo. Non sarà facile entrare nelle 3 ci saranno infatti le africane Kidane (vincitrice l'anno scorso) e Nikoki Zaituni (Tanzania) la portoghese, finalista ai mondiali nelle siepi, Clarissa Cruz ma soprattutto la grandissima irlandese Sonia O'Sullivan vera icona delel corse di lunga lena. Sarà lei l'atleta da battere anche sé l'età potrebbe giocare ancora a favole della giovane etiope campionessa uscente.

La Festa di Pettinengo inizierà già alle 9,30 con la lunga serie di prove giovanili e con passerella per i giovani talenti e medagliati di domenica scorsa agli Italiani cadetti (Matteo Moro, Valeria Roffino, Sabrina Reggia) poi toccheranno ad Amatori ed Handy Bike ( ben 11 iscritti , un record ,per la prova sui 9 km. in contemporanea agli amatori) portarci al gran finale con la festa olimpica. La due giorni si chiuderà nel Palatenda montato nello splendido parco di Villa Piazzo con la premiazione che calerà il sipario sulla 35^edizione, il tempo di sbaraccare e si penserà già al 2006 e al prossimo traguardo importane, la quarantesima edizione del 2010.

Le starting list

35°Giro Podistico

Internazionale di Pettinengo

Gara Maschile Internazionale

Km.10

 

STARTIG LIST

 

1  Isegwe Cristopher (Tanzania)                            Ramm.P. Cervo

2  Ramadhani Samson (Tanzania)                            PROGRAF

3  Mekonnen Hailu (Etiopia)                               SPAP

4  Keino Joseph 1978 (Kenia)                                 Imp.Bassotto

5  Pkemoi Loriongosiwa Thomas 82(Kenia)          Biella Scarpe & Sport   

6  Kilel David (Kenia) 1984                            TRE EFFE

7  Leone Maurizio (Carabinieri BO)                          MB Line

8  Kiprono Justus Kipchirchir (Kenia) 87              Biverbanca

9  Baldini Stefano (Corradini Rubiera) 1971         Regione Piemonte

10 Kirwa Jackson Kiprono 1986 (Kenia)              Edilspe-Incip

11 Bungei Samsom(Kenia)                                   GAN Assicuraz

12 Kiprotich Korir Benjamin (Kenia) 1976         Grilux L. Barbera

13 Ntawalikura Mathias (Ruanda) 64    

14 Chatbi Jamel (Atl.Bergamo 59) 83                            

15 Elhachimi Abdelhadi         1974         (Nuova Atl. 87)                           

16 Slimani Kaddour 1979 (Tranese/Marocco)                            

17 Kosgei Kiplimo Kennet (Kenia)

18 Koech Kiptoo Julius (Kenia)

19 Frei Martin (Rep Ceca) 1986

20 Kokaisl Stanislav (Rep.Ceca) 1987

21 Michalek Michal (Rep.Ceca) 1973

22 Tucan Jindrich (Rep.Ceca) 1979

23 Simionato Federico (Aeronautica)

24 Boldrini Alberto (CCS Cogne Aosta) 1971

25 Mosca Alberto (Forestale) 1978

26 Bona Francesco (Aeronautica)

27 Cabrio Mario  (Padania Sport) 1968

28 Nasef Ahmed (Forti Liberi Monza) 1975

29 Haddoumi Nassim (Erm.Zegna)

30 Cugusi Stefano (Cus Pavia) 1984

 

35°Giro Podistico

Internazionale di Pettinengo

Gara Femminile

Km.4

 

STARTIG LIST

 

1 Kidane Etalemahu (Etiopia)     1983          Ramm.P. Cervo

2 O’Sullivan Sonia (Irlanda)     1969          PROGRAF

3 Menna Giustina (Cover Verbania) 1976          SPAP

4 Zanatta Michela (Esercito) 1978                   Imp.Bassotto

5 Cruz Clarisse (Portogallo) 1978                       Biella Scarpe & Sport

6 Rota Gelpi Rosita (Forestale) 1972                          TRE EFFE

7 Costanza Valentina (Er.Zegna) 1987(J)            MB Line          

8  Gaviglio Flavia (Atl.Alessandria)         1962          Biverbanca

9  Michalska Marzena (Fondiaria Sai) 1975         Regione Piemonte

10 Romagnolo Elena (Cus Bologna) 1982             Edilspe-Incip

11 Nikoki Zaituni Jumanne 1985(Tanzania)    GAN Assicuraz.

12 Sicari Vincenza (Esercito) 1979                   Grilux L. Barbera

13 Ghiazza Valentina (Atl.Alessandria)1987(J)           

14 Rinaldo Maura(Runner Team 99) 1969  

15 Capkova Tereza (Rep.Ceca) 1987(J)           

16 Vseteckova Lenka (Rep.Ceca) 1984                

17 Bongiovanni Ombretta(Sanfront)

18 Drelicharz Joanna (Polonia /UGB) 1977

19 Ptackova Lenka (Rep.Ceca) 1985

20 Roberto Valentina (Atl.Saluzzo)

21 Zeroual Warda (U.G.B.) 1987(J)

22 Garda Ekizabeth (U.G.B.) 1988

23 Dal Ponte Francesca (U.G.B.)1986

24 Passuello Cinzia (Atl.Alessandria)1971

 

Saranno ben oltre 500 i partecipanti al Circuito Città di Biella.

Sarà l'effetto Baldini ma l'edizione 2005 batterà tutti i record di presenze e ci sarà record anche nelle gare di staffetta delle scuole dove oltre ben 79 saranno i quintetti nelle 2 prove riservate alle medie inferiori (61 le scuole iscritte) e superiori. La novità è il raddoppio delle presenze tra le medie superiori dove per la prima volta figurano iscritti anche Bona, Liceo Classico e ITI che cercheranno di render vita dura soprattutto al Liceo Scientifico ( già presente lo scorso anno con l'IPI e Geometri) super favorito che potrà schierare i suoi campioni d'Italia e presenterà ben 8 squadre.

Sarà una grande festa dell'atletica che nonostante la crisi di talenti e reclutamento a Biella risponde nelle prove agonistiche come nelle gare di massa (vedi Stracada e Terry Fox). Grandi saranno le sfide nelle 4 gare ad eliminazione dove spicca la massiccia presenza (ben 15 atleti al via) nella prova over 60 a dimostrazione che lo sport non ha veramente età, nella gara Star spicca la presenza di atleti del grande Kenia Nella gara degli enti con i campioni uscenti dei Vigili del Fuoco debuttano Pietro Micca , Gs Pavignano e per la prima volta il quartetto della Neurologia di Biella (dove è stata ricoverata Marzena Michalska) che non ha voluto mancare per tifare dal campo per la loro paziente"famosa"al grande rientro dopo alcune gare di rodaggio. Ben 26 divisi in 5 batterie saranno i ragazzi dello Special Olympics (disabili mentali) che anche quest'anno, nel decennale di Sport Senza Barriere faranno parte del grande contenitore sportivo e della grande festa dell'atletica in piazza..

Le 2 gare del miglio saranno le gare più elettrizzanti de pomeriggio. Al femminile 3 per una vittoria , con le già vincitrici Zanatta (2003) e Michalska ( 3 successi) opposte alla 2^ del 2004, Elena Romagnolo. Al Maschile possibile tris per il Marocco, dopo 2 successi per Driouche i favori sono tutti per il giovane junior Aziz Najeldrissi , già vincitore quest'inverno del "corto" al cross di Cossato, per lui le insidie sono made in Kenia con Samsom Bungei ( il fratello di uno dei migliori specialisti mondiali degli 800 metri) tra gli avversari più temibili. Si inizierà alle 14,30 per chiudere , circa 3 ore dopo, dopo aver assistito a ben 10 competizioni, tutte nel cuore della città a 2 passi da Piazza del Duomo. Sarà un ricco antipasto al Giro di Pettinengo che andrà in scena 16 ore dopo.