L'archivio storico di nuniez.it

Hit Counter

News & Comunicati
Servizi speciali
Gamba d'Oro
Ammazzinverno
Piede d'Oro
Vco in corsa
Circuito Running
Notizie dalla Fidal
Allenamento
Consigli e Curiosità

 

Comunicato stampa

DOPPIETTA STRANIERA PER LA 2^ VIVICITTA' FIRENZE OLTRE MILLE AL VIA PER LA GARA DEDICATA AL PAPA

Il keniano Kipkemei e la tedesca Hoeltz dominano la mezza maratona internazionale

Doppietta straniera per la 2^ edizione della Vivicittà Firenze Half Marathon, corsa che la Uisp ha dedicato alla memoria di Giovanni Paolo II. Ad alzare le braccia al termine dei classici 21 chilometri e 97 metri della mezza maratona, organizzata dalla Uisp in collaborazione con Comando Militare Rfc Toscana, Comune e Provincia di Firenze, sono stati il 22enne keniano Paul Kogo Kipkemei e la veterana tedesca Ulrike Hoeltz. L'atleta degli altopiani, arrivato venerdì in Italia, si è imposto al termine di una galoppata solitaria, con il discreto tempo di 1h03'57", mentre la quarantaquattrenne podista tedesca ha superato e staccato negli ultimi chilometri la livornese Cristina Neri, con il tempo di 1hh21'02". Erano oltre mille gli iscritti ufficiali alla gara agonistica sui 21 chilometri e 97 metri, a cui si aggiungevano circa 300 podisti per la non competitiva di 10, fra cui Eugenio Giani, assessore allo sport del Comune di Firenze, anche se il maltempo ha favorito qualche defezione dell'ultimo minuto. Cielo coperto, un po' di vento e qualche goccia di pioggia, infatti, hanno accompagnato per tutta la gara gli atleti, impegnati su un tracciato che si snodava attraverso il centro storico, per giungere al parco delle Cascine e poi tornare verso l'arrivo in piazza Santa Croce. La gara è partita alle 10 in punto, dopo il minuto di silenzio osservato in memoria di Giovanni Paolo II, a cui era dedicata la corsa fiorentina della Pace. Anche le dieci 'peace-maker' della gara, tutte ragazze, hanno voluto rendere omaggio al Papa da poco scomparso correndo con un fiore nero di stoffa appuntato sulla canottiera con l'arcobaleno della Pace. LA GARA Dopo le prime battute di studio, a prendere decisamente il comando della gara è stato Paul Kogo Kipkemei, 22enne atleta dell'Atletica Castello - Team Sardelli, giunto venerdì in Italia dal Kenia con l'ottima referenza di una mezza maratona vinta in altura in 1h 03'45", circa tre settimane fa. All'attacco del semisconociuto keniano ha cercato di rispondere il connazionale Philimon Kipkering, che si era imposto lo scorso anno nella gara fiorentina. Intorno al 10° chilometro, Kipkemei è passato in 31', seguito a una ventina di secondi da Kipkering, poi Haibel Mourad a 25", Mohamed Laqouahi a 30", Liberato Pellecchia a 40", Njoroge Nganga a 50" e gli altri con distacchi superiori al minuto. Il passaggio della gara femminile, orfana della favorita Emma Iozzelli, costretta alla defezione da un lieve infortunio, vedeva invece in testa Cristina Neri intorno ai 39'15", seguita a una quarantina di secondi dalla tedesca Ulrike Hoeltz. La corsa proseguiva senza grandi scosse anche nel secondo giro, con Kipkemei che ha controllato gli avversari, ritrovatisi ad inseguire in un gruppetto di tre, con Kipkering, Laqouahi e Mourad, poco più distante Pellecchia. Nell'ultimo chilometro, Kipkering ha staccato leggermente i rivali, piazzandosi alle spalle dell'ormai imprendibile Kipkemei. Fra le donne, invece, la tedesca Hoeltz ha progressivamente limato metri alla livornese Neri, finendo per raggiungerla e staccarla di una trentina di secondi sul traguardo.

Classifiche Maschile: 1) Paul Kogo Kipkemei (Atl. Castello - Team Sardelli, Ken) 1h03'57"; 2) Philemon Kipkering (Amsicora Cagliari - Team Sardelli, Ken) a 2'15"; 3) Haibel Mourad (Atl. Asics Firenze Marathon, Mar) a 2'20"; 4) Mohamed Laqouahi (Pace Self Reggio Emilia, Mar) a 2'28"; 5) Liberato Pellecchia (C.S. Aeronautica) a 3'01"; 6) Samuel Njoroge Nganga (Gs Orecchiella, Ken) a 4'24"; 7) Alessandro Napoli (Gs Il Fiorino) a 5'43"; 8) Mohamed Abdouny (Atl. Aisics Firenze Marathon, Mar) a 6'11"; 9) Vittorio Mongili (Team Caffè Hawaii) a 6'31"; 10) Mattia Treve (Gs Città di Sesto) a 6'44". Femminile: 1) Ulrike Hoeltz (Lsg Karlsruhe, Ger) 1h21'02"; 2) Cristina Neri (Ass. Generali) a 32"; 3) Veronica Vannucci (Pol. Montemurlo) a 3'30"; 4) Rachele Fabbro (Gs Lammari) a 6'55"; 5) Luana Salvietti (Gs Lammari) a 8'02"; 6) Rosa Cusello (Atl. Marciatori Mugello) a 9'26"; 7) Manuela Boschi (Gs Le Torri Fi) a 10'48"; 8) Grazia Ranfagni (Resco Reggello) a 11'32"; 9) Susanne Schobb (Gs Le Panche Castelquarto) a 12'02"; 10) Stefania Baldini (Gs Maiano) a 14'28". Veterani: 1) Aldo Allori (Equipe Golfo Baratti) 1h'15'56"; 2) Moreno Aiello (Atl. Pontedera) a 48"; 3) Nicola Cernicchiaro (As Nuova Atl. Lastra) a 2'54"; 4) Peter Beil (Lsg Karlsruhe, Ger) a 3'05"; 5) Giovanni Franchi (Il Fiorino) a 3'13"; 6) Antonio Femia (Up Isolotto) a 4'31".