L'archivio storico di nuniez.it

Hit Counter

News & Comunicati
Servizi speciali
Gamba d'Oro
Ammazzinverno
Piede d'Oro
Vco in corsa
Circuito Running
Notizie dalla Fidal
Allenamento
Consigli e Curiosità

 

10^ Prova Ammazzinverno 2005-2006

Montrigiasco, 18/12/05

A cura di Pier Carlo Manni

 

Ca.Bri.olè !! Ancora loro, Dario Caruso ed Emanuela Brizio

Dario Caruso ed Emanuela Brizio sono stati ancora una volta i primattori della decima prova di Montrigiasco con la quale la ventunesima edizione dell'Ammazzinverno arriva a metà del suo cammino e si congeda, nel contempo, dall'anno 2005. Un'occasione festeggiata con il nuovo record raggiunto dalla corsa montrigiaschese. Merito anche del fine benefico della stessa, che prevede l'incasso interamente devoluto a favore del locale Gruppo Abele, il numero degli iscritti è salito a quota 469. Un ottimo risultato che testimonia ancora una volta la grande sensibilità dei podisti nei confronti di simili iniziative.

 

LA CRONACA

La corsa vera e propria ha visto salire alla ribalta, come ricordato all'inizio, Dario Caruso ed Emanuela Brizio. Il sommese ha conquistato un successo sicuramente importante per essere riuscito a precedere, con un buon margine di vantaggio, Diego Scaffidi, il giovane cireggese - ormai più che una promessa - medaglia d'argento nella gara juniores a squadre agli ultimi mondiali di corsa in montagna tenutisi in Nuova Zelanda e qui già vincitore nella prova dello scorso anno. La loro prestazione ha messo fuori gioco gli avversari, costretti pertanto a lottare per il terzo posto. Posizione alla fine aggiudicatasi da Michele Rossi e Sergio Prolo, con quest'ultimo che ha lasciato passare il più giovane compagno di squadra proprio sul tavolo d'arrivo. Enrico Rodari, anch'egli varesino come il vincitore, è giunto poi quinto a breve distanza dai due. Gli arrivi sono poi proseguiti con Mauro Contini, Paolo Proserpio, Mauro Brizio, Paolo Ferrigato ed Enrico Zambonini.

05 OLEGGIO CORSA DEL CAST 099.jpg (103622 byte)Di spessore anche la vittoria, la quinta stagionale in altrettante presenze, ottenuta da Emanuela Brizio. L'auranese, ben trovandosi a partito lungo lo stesso invariato percorso dell'edizione 2004 da lei fatta propria, è riuscita infatti a distanziare un'avversaria del calibro di Cristina Clerici, la comasca che, relativamente alle edizioni dell'Ammazzinverno, l'aveva sempre preceduta nelle due occasioni - Borgo Ticino (11/01/04) e Ornavasso (12/12/04) - in cui si erano trovate di fronte. A completare il virtuale podio, ancora sul terzo gradino, così come a Nebbiuno, la bustocca Giovanna Mara che si è presa la rivincita nei confronti di Elisabetta Di Gregorio, pertanto quarta. Altre protagoniste sono state, in ordine di classifica, Cecilia Mora, Alice Di Simone, Giovanna Cerutti, Roberta Picozzi, Elena Patrucco e Simonetta Montis.

Categorie under 14 giovanili aggiudicatesi da Riccardo Pagani, su Andrea Caielli e Alessandro Uglietti, e Beatrice Locatelli, su Barbara Boca e Alessia Battocchio.

Allunga ancora il passo, nella classifica gruppi, il G.S. Gravellona Toce. Con un altro miglior punteggio di giornata, 46, raggiungono quota 387 che permette loro di vantare ora nei confronti del G.S. La Cecca sessantatre punti di vantaggio. Stabile al terzo posto il G.S. Paruzzaro (286), la Podistica Arona raggiunge il G.S. Castellania condividendo la quarta posizione con 252. Invariato il resto della classifica con Gruppo Due Laghi (175), Atletica Rubinetteria F.lli Frattini (137), I Malgascitt (133), Cavallino Rampante (106) e Sport & Sportivi Cover (96). Un ex-aequo sull'undicesimo gradino dove, a quota 57, il G.P. ' 76 Oleggio raggiunge l'Atletica Palzola mentre invariati rimangono i piazzamenti di Amatori Sport Serravalle Sesia (52), Runners Team Omegna (51) e Podistica 2005 (21).