L'archivio storico di nuniez.it

Hit Counter

News & Comunicati
Servizi speciali
Gamba d'Oro
Ammazzinverno
Piede d'Oro
Vco in corsa
Circuito Running
Notizie dalla Fidal
Allenamento
Consigli e Curiosità

 

6^ Prova Ammazzinverno 2005-2006

Laghi San Carlo di Oleggio Castello, 27/11/05

A cura di Pier Carlo Manni

 

Ouyat Vs. Caruso: 2 a 0 - Emanuela Brizio due su due

Mattinata dalle temperature rigide quella che accoglie in località Laghi San Carlo i partecipanti alla sesta prova dell'Ammazzinverno. Un posto solitamente frequentato da pescatori - i due piccoli specchi d'acqua sono infatti destinati alla loro attività sportiva - sito al di fuori dal centro abitato di Oleggio Castello che i podisti ritrovano per il secondo anno consecutivo. Lontano quindi al traffico e dai suoi venefici fumi ubicato com'è tra i boschi della Motta Grande nelle vicinanze della frazione aronese Campagna.

 

LA CRONACA

Percorso di gara pertanto che si sviluppa, con tratti nervosi, principalmente su fondo sterrato e che ripete quasi integralmente quello utilizzato la passata stagione. Ivi compreso il passaggio ai piedi del Colosso di San Carlo. Unica variante, di piccolo rilievo, il tratto di arrivo all'interno dell'area con il traguardo spostato e da tagliare proprio al termine del breve saliscendi (in questo caso scendisali) affrontato ai cinquanta metri finali.

L'esito della gara è arrivato al termine di un'altra volata che ha visto ancora protagonisti Dario Caruso e Salah Ouyat. Questa volta, però, Ouyat si è presentato già in testa appena varcato il cancelletto d'ingresso e ha rintuzzato l'ultimo tentativo di rimonta di Caruso aggiudicandosi la prova con due secondi di vantaggio nei confronti del rivale e bissando così il successo da lui qui ottenuto lo scorso anno. Più staccati gli altri con il giovane Michele Rossi, anche lui uno dei tanti figli d'arte, che si è aggiudicato il terzo posto precedendo Paolo Proserpio, quarto come nella recedente di Invorio, con Marco Tiozzo più dstante che ha chiuso al quinto posto. Hanno poi completato l'ordine d'arrivo dei primi dieci Emanuele Mussi, Mauro Contini, Enrico Zambonini, Fabio Gattoni e Roberto Riva.

Era invece all'esordio su questo tracciato Emanuela Brizio. A dimostrazione della sua adattabilità e bravura anche in percorsi meno congegnali, l'auranese non ha avuto problemi ad imporsi tenendosi alle spalle una bravissima Federica Cerutti. Positive anche le prestazioni di Elisabetta Di Gregorio - che ha ripetuto con il terzo posto il risultato da lei ottenuto ad Invorio Superiore - e della novarese di origine russa Yulia Baykova. Si è pure ben battuta anche Alice Di Simone, una che è sempre entrata tra le prime cinque ad ogni sua partecipazione e che in questa prova ha ripetuto il quinto posto della precedente Invorio. Gli arrivi sono proseguiti con il sesto posto di una rientrante Giovanna Cerutti seguita poi da altre protagoniste quali Simonetta Montis, Annalisa Diaferia, Roberta Picozzi e Laura Pagani.

Proprio il fratello minore di quest'ultima, Riccardo Pagani, si è aggiudicato la categoria maschile under 14 precedendo Luca Scesa, Lorenzo Porzio, Christian Arici e Alessandro Uglietti. Secondo successo in questo calendario per Beatrice Locatelli che, bissando Dagnente, ha messo in fila Barbara Boca, Alessia Battocchio e Martina Boca.

In totale, questa sesta prova ha raggiunto i 430 iscritti. Sempre al comando, nella classifica gruppi, il G.S. Gravellona Toce. Facendo registrare il miglior parziale di giornata con 36 punti, i tocensi aumentano il proprio vantaggio nei confronti del G.S. La Cecca che, con i 26 odierni, raggiunge quota 188 contro i 210 dei capifila. Si riprende il terzo posto il G.S. Castellania arrivando a 177 contro i 174 del G.S. Paruzzaro, conseguentemente scivolato al quarto. Segue la Podistica Arona con 149, seguita a distanza dall'Atletica Rubinetterie F.lli Frattini raggiunta dal Gruppo Due Laghi a 88. Si prosegue con I Malgascitt (82), Cavallino Rampante (70) e Sport & Sportivi Cover (70). Procedono a braccetto Amatori Sport Serravalle Sesia e Atletica Palzola che si portano ex-aequo all'undicesima piazza. Entrambi con 38 punti, superano il G.P. ' 76 Oleggio, tredicesimo con 35, avvicinato dal Runners Team Omegna arrivato a 34. E' poi la volta dell'A.M.C. (28) con il G.P. Bellinzago nella posizione numero sedici con i suoi 15 punti. G.S.A. Valsesia, con 2, e Giovani Mercallo, con 1, sono i nuovi ingressi nella classifica che comprende ora 32 sodalizi.