L'archivio storico di nuniez.it

Hit Counter

News & Comunicati
Servizi speciali
Gamba d'Oro
Ammazzinverno
Piede d'Oro
Vco in corsa
Circuito Running
Notizie dalla Fidal
Allenamento
Consigli e Curiosità

 

4^ Prova Ammazzinverno 2005-2006

Gozzano, 13/11/05

A cura di Pier Carlo Manni

 

Nuovamente Salah Ouyat e Federica Cerutti

A distanza di sette giorni, Salah Ouyat e Federica Cerutti sono bravi a ripetersi vittoriosamente. Una bella dimostrazione delle loro doti, specialmente per la più giovane Federica che sta dimostrando anche su distanze maggiori e contro avversarie più temprate quanto da lei espresso tra gli under 14. La prova di Gozzano - 423 gli iscritti totalizzati, cifra record per questa camminata - si è dimostrata ancora una volta selettiva e non poteva essere altrimenti visto l'invariato percorso.

 

LA CRONACA

Protagonista della gara è stato Mauro Brizio. L'auranese - fratello nonchè primo allenatore di Emanuela - si è portato in testa da solo dopo il giro iniziale in centro paese ed ha allungato nel corso della salita verso la baita degli Alpini. Già iniziata la discesa ed avvicinandosi ormai il traguardo, Brizio sentiva arrivare dietro sè i passi di un altro atleta. Era Salah Ouyat che, partito a centro gruppo, aveva via via superato quanti lo precedevano per portarsi all'inseguimento del battistrada, azione che il marocchino completava in questo tratto quando mancava poco meno di un chilometro e mezzo dal traguardo. Millecinquecento metri nel corso dei quali Ouyat portava l'attacco decisivo che gli permetteva così di presentarsi da solo all'inizio del rettilineo finale e poi chiudere indisturbato vincitore. Nessun problema anche per il pur bravo Mauro Brizio nel conquistare il secondo posto, piazzamento più che ottimo a testimonianza di una forma in crescendo. Preceduto per il terzo posto da Paolo Giromini, l'ossolano di Bannio Anzino Enrico Zambonini chiudeva quarto per la terza volta consecutiva. A seguire Adriano Zucco, Emanuele Mussi, Maurizio Didonè, Fabio Gattoni, Claudio Vavassori e Matteo Tedeschi.

Ultima a cedere il passo alla miglior freschezza della vincitrice Federica Cerutti è stata Alice Di Simone che, vistala allontanarsi verso il successo, è riuscita a non demoralizzarsi ed a conquistare così la seconda piazza. Già quinta a Carcegna, otteneva il suo primo piazzamento sul virtuale podio Annalisa Diaferia grazie al terzo posto. Entro le prime dieci si classificavano poi Elèna Platini, Francesca Dal Ponte, Luisa Fumagalli, Michela Badalin, Silvia Boccia, Cristina Orso e Luisa Del Grande.

I soliti due tra gli under 14. Accoppiata formata da Massimiliano Cerutti e Monica Mercatali che non finiscono di vincere. Come ad Invorio, il giovane Massimiliano ha avuto il sopravvento su Alex Cavigioli, Luca Scesa e Nicolò Franzoni con il nome nuovo Andrea Gorea al quinto posto. La pimpante maranese ha preceduto invece Caori Zaccara, Stefania Gramoni, Barbara Boca e Alessia Battocchio.

Vittoria di giornata per il G.S. La Cecca nella classifica gruppi. I borgomaneresi, con un parziale di 35 punti, rosicchiano un punticino al G.S. Gravellona Toce ed arrivano a quota 128 contro i 141 dei tocensi. Perde di conseguenza il secondo posto il G.S. Paruzzaro che, scavalcato anche dal G.S. Castellania con 121, si assesta al quarto posto con i suoi 118. Un passo indietro anche per la Podistica Arona, ora quinta con 110. Doppio salto in avanti anche per l'Atletica Rubinetteria F.lli Frattini che si porta in sesta posizione con 59 sopravanzando I Malgascitt (57) e il Gruppo Due Laghi (53). In nona e decima piazza rimangono il Cavallino Rampante (49) e Sport & Sportivi Cover (33). Un balzo in avanti per l'Amatori Sport Serravalle Sesia, ora undicesimo a quota 23, nei confronti del Runners Team Omegna (21). La classifica presegue poi con G.P. ' 76 Oleggio (19), A.M.C. (18), Atletica Palzola (16), G.P. Bellinzago (109, Stronenese (5), Atletica I Due Soli (4), Podistica Cannobio, Atletica Varese, Atletica Valsesia e G.S. Lessona (2) per concludersi con A.S. Caddese, G.S. Fulgor, Whirpool, Cristal Flex, G.S.A. Pollone, U.G.B. Biella e Santo Stefano (1).